Arredare un locale con i quadri: la mini-guida in 8 step

3 ottobre 2017 by Jennifer Marchetti0
Arredare-con-i-quadri-1.jpg

Un locale pubblico è come un quadro: sono tanti i dettagli, gli elementi, i colori, le pennellate che dipingono l’insieme, che ammaliano lo sguardo e conquistano il cuore, trasportando in viaggi fantasiosi e, perché no, qualche volta anche onirici. Riuscire a regalare avventure memorabili ai clienti che frequentano il tuo bar, la tua gelateria, la tua pasticceria o il tuo pub, è affare complesso, ma non impossibile. Certo è che sono tanti i dettagli ai quali dovrai prestare attenzione per creare un’atmosfera coinvolgente e capace di restare viva nella memoria. Ecco come arredare un locale con i quadri.

Uno di questi dettagli, spesso sottovalutato, è l’arredamento del locale pubblico con quadri, stampe o fotografie, che hanno un ruolo molto importante nella costruzione della personalità e dello stile del locale stesso. Si tratta, infatti, di complementi d’arredo che possono fare la differenza e che possono diventare quel tocco caratterizzante in più.

Arredare un locale con i quadri: la mini-guida in 8 step
Arredare un locale con i quadri: la mini-guida in 8 step

Ma come fare per scegliere i quadri più adatti al tuo locale? Di seguito troverai la nostra mini-guida con 8 preziosi consigli.

Come arredare un locale con quadri e stampe

A volte, scegliere i dettagli di un arredamento è più difficile che decidere elementi d’arredo ben più vistosi, come il bancone o gli infissi. Già, perché i dettagli fanno la differenza e riuscire ad integrarli alla perfezione nello stile d’arredo del locale non è poi così semplice. I quadri, in particolare, hanno un ruolo chiave nel definire il design d’insieme e creare l’atmosfera desiderata.

Come arredare un locale con quadri e stampe, dunque?

#1. I quadri non sono puro ornamento

Il punto imprescindibile da cui partire sta nella consapevolezza che i quadri non sono per un locale puro ornamento. Contribuendo a definirne la personalità e il carattere, devono integrarsi alla perfezione allo stile d’arredo, devono comunicare armonicamente con gli altri complementi, devono avere un ruolo ben definito e non devono risultare meri suppellettili decorativi. Integrarli armonicamente con l’atmosfera e con il design del tuo locale è il primo fondamentale principio per non incappare in scelte errate.

#2. Questione di stile

Abbiamo parlato di armonia, di cooperazione e di comunicazione tra gli elementi d’arredo del locale, accortezze fondamentali al fine di creare un’atmosfera totalizzante e di far vivere alle persone un’avventura coinvolgente. Bene, per riuscirci è molto importante che anche i dettagli raccontino di te e del tuo stile in modo chiaro e univoco. Così, ad esempio, se il tuo è un ristorante etnico, anche i quadri dovranno caratterizzarsi per lo stile etnico; se si tratta di un lounge bar raffinato ed elegante, dovranno essere chic; se si tratta di un bar arredato in stile contemporaneo, le tipiche stampe in stile Pop Art potrebbero essere la scelta ideale.

Arredare un locale con i quadri: la mini-guida in 8 step
I quadri dovrebbero rispecchiare lo stile del locale

#3. Mai abbandonare la visione d’insieme

Avere una visione d’insieme è molto importante per non incorrere in scelte stridenti e sbagliate. Una volta che avrai deciso lo stile e l’impronta che vuoi dare al tuo locale, tienila sempre bene a mente, anche quando scegli quadri e stampe con cui arredarlo.

 

#4. Hai considerato l’ambiente esterno?

Il tuo locale si trova in paese o in città, in montagna o al mare? L’ambiente in cui è collocato è un aspetto da non sottovalutare. Se sei in una località marina, ad esempio, buonsenso vuole che i tuoi quadri non raccontino di montagne innevate o di sentieri impervi, ma che illustrino rilassanti distese d’acqua, un’affascinate alba o un emozionante tramonto in spiaggia.

 

#5. La scelta dei soggetti dei quadri

Come scegliere i soggetti di un quadro tra le tantissime alternative a tua disposizione? La prima regola è che il soggetto deve essere funzionale all’ambiente e al suo ruolo. Così, ad esempio, in un bar o in una sala ristorante è sempre meglio evitare nudi integrali. Potresti optare per paesaggi, fiori, stampe, disegni astratti.

 

#6. Quali sono i colori più adatti?

La regola è nel giusto mezzo. Scegliere quadri i cui colori predominanti sono gli stessi del resto dell’arredo, potrebbe non essere un’ottima scelta perché non valorizzerebbe l’ambiente. Allo stesso modo, optare per quadri dai colori antitetici potrebbe creare un contrasto eccessivo. Cosa fare allora? Scegliere quadri che abbiano colori che si abbinino armonicamente a quelli dell’arredo, che se necessario creino contrasto, ma che siano sempre capaci di donare armonia all’atmosfera complessiva.

Arredare un locale con i quadri: la mini-guida in 8 step
Scegli i giusti colori

#7. Grandi o piccoli?

Come scegliere le dimensioni dei quadri per il tuo locale? La regola basilare vuole che è bene evitare di sovraccaricare gli ambienti piccoli con quadri eccessivamente grandi e, allo stesso modo, è consigliabile evitare i quadri piccoli per gli ambienti grandi e spaziosi. Non è da escludere, però, che un ambiente piccolo possa essere valorizzato da un unico quadro grande e che un ambiente grande non possa trovare originalità nell’accostamento di diversi quadri piccoli tra di loro. Naturalmente, in questo caso è molto importante che i quadri rappresentino gli stessi soggetti o che, nell’insieme, costruiscano un unico grande dipinto.

 

#8. Attenzione alle cornici

La cornice ha il compito fondamentale di valorizzare il quadro ma, allo stesso tempo, deve essere in armonia con l’arredo del locale. Lo stile e i colori devono essere coerenti sia con quelli del dipinto sia con lo stile del locale: se lo stile del locale è classico, anche il quadro dovrà esserlo e, di conseguenza, lo sarà anche la cornice; lo stesso vale per uno stile moderno o per uno shabby chic, per uno country o per uno anni ‘50. È molto importante, inoltre, che le dimensioni siano proporzionate a quelle della tela o della stampa: una cornice eccessivamente grande per un soggetto piccolo, lo svaluterà; al contrario, una cornice piccola per un soggetto grande non lo valorizzerà.

Un’idea originale in più? Potresti allestire una piccola mostra nel tuo locale: ospitare quadri, dipinti, stampe di uno o più artisti il cui stile può caratterizzare la tua atmosfera e, al tempo stesso, può offrire un’inedita avventura ai tuoi clienti, sorprendendoli e conquistandoli.

Vuoi rendere unico e caratteristico il tuo locale? Scegli una delle nostre soluzioni d’arredo, quella che più è capace di raccontare di te.

Arredare un locale con i quadri: la mini-guida in 8 step
Arredare un locale con i quadri: l’infografica

LASCIATI ISPIRARE DA ARTIC PER IL TUO LOCALE… CONTATTACI!

 


Ludovica De Luca

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo.

Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

Mi occupo di comunicazione d’impresa per il Web.