Nick Ponte Milvio: quando Modernità fa rima con Genuinità

13 luglio 2016 by articadm0
3nik-home-1200x672.jpg

A Roma c’è un ponte ricco di storia, che attraverso i millenni è giunto indenne fino a noi. Un tempo rivestiva un’importanza cruciale per la Capitale: rappresentava, infatti, un passaggio obbligato per chi era diretto a Nord. Oggi quel traffico non c’è più: ha lasciato spazio alla movida, ai locali pieni di persone, alle lunghe passeggiate. Gli abitanti di Roma lo chiamano Mollo, perché è il primo ponte ad essere sommerso quando il Tevere è in piena. Ma il suo vero nome è Ponte Milvio: così è passato alla storia, così continuerà a essere ricordato nei secoli venturi. Se le sue pietre potessero parlare, racconterebbero storie di battaglie epiche e imperatori visionari, grandi ideali e giovani innamorati.

Qui l’imperatore Costantino decise di convertire Roma al Cristianesimo, dopo aver avuto la visione di una croce durante la battaglia decisiva contro il rivale Massenzio. Qui Garibaldi bloccò il passaggio delle truppe francesi, pronte a intervenire in difesa del Papato e bloccare il processo di unificazione del Regno d’Italia. Qui migliaia di coppie hanno chiuso un lucchetto con le iniziali del proprio nome intorno a un lampione, imitando i protagonisti del film “Ho voglia di te” di Federico Moccia.

Oggi il fascino di Ponte Milvo è più vivo che mai: ogni sera attira sia vturisti che abitanti della capitale, desiderosi di immergersi nella sua magica atmosfera. Durante tutto l’anno i locali e le strade di Ponte Milvio sono pieni di persone che si intrattengono per un aperitivo, per una cena romantica, oppure per un drink prima di andare in discoteca con gli amici. D’altronde sono davvero numerose le alternative che questo angolo di Roma offre ai suoi frequentatori, non solo nel weekend ma durante l’intera settimana.

Fra i vari locali della zona, c’è un delizioso ristorante che rivisita i piatti della tradizione culinaria italiana, proponendo ai suoi clienti accostamenti sempre nuovi e sorprendenti. Il suo nome è Nick, e il successo che sta riscuotendo nella Capitale, frutto dell’intelligente dicotomia Novità-Tradizione, è sulla bocca dell’intera città. La sua atmosfera è accessibile a tutti, dai ragazzi più giovani ai vip del mondo dello sport e dello spettacolo: chi segue la sua pagina Facebook sa bene di cosa stiamo parlando.

Ogni giorno lo staff di Nick soddisfa il palato dei suoi clienti servendo piatti particolari e gustosi, in cui la cura dei piccoli particolari impreziosisce e rende speciali le ricette classiche, quelle che non passano mai di moda. In questo ristorante l’attenzione per dettagli si rivela già nella scelta delle materie prime: stagionalità e km0 sono le parole chiave nella cucina di Nick. E non finisce qui: l’intero menù, dal pane ai dolci, è rigorosamente fatto in casa. Insomma, in questo ristorante Modernità fa rima con Genuinità. E l’esperienza che Nick offre ai suoi clienti non si limita al momento del pranzo o della cena. Anche l’aperitivo è assolutamente da provare, per non parlare dei suoi cocktail, perfetti da sorseggiare dopo cena quando ci si rilassa in compagnia degli amici.

La progettazione e la realizzazione di Nick è stata curata da Bizeta Gruop. Attraverso uno studio accurato che non ha lasciato nulla al caso, questo team di professionisti ha trasformato una vecchia trattoria in un ristorante glamour e moderno, in cui ogni particolare rivela l’eleganza di uno stile minimale, dal sistema dell’illuminazione ai materiali dell’arredo, fino alla scelta della pavimentazione e delle finiture, anche quelle più impercettibili. Al servizio della progettazione di Bizeta e del lavoro quotidiano di Nick, Artic ha messo a disposizione tutte le sue funzionalità. Abbiamo fornito il banco, il retrobanco e la cocktail station per creare una un ambiente di lavoro ideale, in grado di accogliere al meglio le persone e permettere allo staff del ristorante di esprimersi nelle migliori condizioni possibili.

Nick è davvero un ristorante speciale, un luogo fuori dal comune da provare assolutamente: se volete regalarvi un’esperienza sensoriale, in un angolo di Roma che sprigiona fascino e storia, questa è la destinazione perfetta per voi.

Nik | Arredo Bar, Pasticcerie e Gelaterie
Nik | Arredo Bar, Pasticcerie e Gelaterie
SHARE