Ispirazioni Bar: Gli speakeasy

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Posti nascosti, più o meno segreti ma sempre sorprendenti, che propongono un’estetica vintage con cocktail e distillati di alta qualità sono gli Speakeasy.

Immaginate di entrare in un locale dall’atmosfera elegante e riservata, con luci soffuse e un arredamento dal gusto vintage. Parliamo degli Speakeasy, bar ispirati ai locali clandestini americani del periodo del Proibizionismo.
Sono posti nascosti, più o meno segreti ma sempre sorprendenti, che propongono un’estetica vintage con cocktail e distillati di alta qualità.


In America dal 1919 al 1933 il XVIII Emendamento vietò di acquistare e consumare alcolici di ogni tipo. Molti locali furono costretti a chiudere le loro porte. In quegli anni di forti restrizioni baristi e ristoratori lavorarono di creatività creando dei piccoli locali
clandestini, nascosti negli scantinati delle panetterie, nei ristoranti e persino nei barbieri.
L’accesso agli Speakeasy non era concesso a tutti, per entrare bisognava conoscere la parola d’ordine. Si conta che nel 1920 nel solo stato di New York ci fossero circa 32.000 Speakeasy. Per non farsi scoprire dalle autorità gli avventori di questi locali dovevano parlare sottovoce, da qui “Speakeasy” (parlare piano).

Perché scegliere gli Speakeasy come ispirazione per il proprio locale?

È l’ideale per attrarre la clientela che ama l’esclusività e l’originalità e che cerca un’esperienza fuori dal comune. Allo stesso tempo uno Speakeasy è perfetto per chi vuole ricreare nel proprio locale un atmosfera elegante, in cui sono protagonisti cocktail della moderna mixology e distillati.

Quali sono le caratteristiche di un locale in stile speakeasy?
Vediamole insieme.

L’INGRESSO DEL LOCALE
Come abbiamo visto, nell’epoca del Proibizionismo gli Speakeasy erano dei locali nascosti e difficili da raggiungere. Questa caratteristica si mantiene ancora oggi, con una rivisitazione moderna. Al vero ingresso del locale si arriva sempre tramite un corridoio, una serie di porte, a volte tramite labirinti o scale sotterranee. Per mantenere il fascino del mistero, l’entrata viene riservata a chi conosce la parola chiave per accedere. In questo modo viene garantita un’atmosfera intima ed elegante.

L’ARREDAMENTO
Il compito dell’arredamento in un locale Speakeasy è di ricreare l’atmosfera anni 20’. Per questo lo stile di arredo si rifà a un mood vintage, tra il Liberty e l’Art déco. Via libera quindi a luci soffuse, poltrone e sgabelli in pelle, tendaggi in raso, legni dalle colorazioni calde. Le pareti sono di colori intensi come oro, rosso e blu.
Il bancone del bar è l’elemento principale del locale, pieno a dismisura di alcolici di tutti i tipi e fornito anche di una discreta quantità di punti per lo spillaggio della birra americana. Gli accessori sono quel tocco di classe che caratterizza gli ambienti: candele, strumenti musicali, pezzi di antiquariato, oggetti carichi di storia.

L’INTRATTENIMENTO

Un altro elemento essenziale per un locale in pieno stile Speakeasy è l’intrattenimento dei propri avventori. Musica jazz dal vivo, spettacoli di teatro o di burlesque, recitazioni di poesie, mostre fotografiche o seminari di cinema. Queste attività arricchiscono l’offerta e la particolarità del locale, proponendo ai clienti un’esperienza ancora più completa e unica.

COCKTAIL & DISTILLATI

I veri protagonisti di uno Speakeasy sono i cocktail. I barman devono essere dei veri e propri maestri della mixology moderna, pronti a proporre delle drink list originali e di effetto. I cocktail dovranno essere ricercati e anche presentati in maniera estrosa, mentre i distillati dovranno essere scelti con cura per stupire gli appassionati e intenditori. I bicchieri in cui vengono servite le bevande contribuiscono al fascino del locale: originali tazze da tè, alambicchi, ampolle. Tutto deve contribuire a trasmettere l’atmosfera di glamour ed esclusività per rendere l’esperienza del cliente indimenticabile.

LOCALE IN STILE SPEAKEASY: COSA NON PUÒ MANCARE

Se desiderate quindi aprire un locale in stile Speakeasy o trasformare la vostra attuale attività, quello che vi serve è:
● Una location misteriosa ben nascosta o camuffata
● Un arredamento stile anni 20’ che trasmetta un senso di intimità ed esclusività
● Delle attività di intrattenimento che siano sempre in tema con il mood del locale
● Una drink list e una fornitura di distillati di alto livello, pensata per stupire

Iscriviti al nostro blog

Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di Artic